Accordini Igino

Aprire il vino con anticipo per degustarlo al meglio

Il vino è un elemento culturale oltre che enogastronomico, che porta con sé molti rituali e gesti che ne accompagnano il momento dell’assaggio. Abbiamo visto come la degustazione è un processo che attraversa tutti i sensi, in cui ci sono fasi diverse per imparare a riconoscere tutte le caratteristiche di un vino. Prima di degustare un vino è però importante capire come rispettarne le caratteristiche ed esaltarle anche nella scelta del bicchiere, ma prima ancora nel momento dell’apertura. 


Il vino è bene conservarlo steso, così da mantenere il tappo di sughero umido, prima di stapparlo è però meglio metterlo in posizione eretta per un po’ di tempo. Gli esperti dicono che sarebbe meglio mantenere la bottiglia dritta almeno ventiquattro ore prima di aprirla, per far sì che tutti i sedimenti si depositino sul fondo. A parte eccezioni particolari possono bastare anche un paio di ore, una volta scelti i vini da abbinare alla cena meglio quindi prenderli dalla cantina e mantenerli pronti da stappare. 

Il vino rosso va ossigenato e quindi stappato un po’ di tempo prima di essere bevuto. L’ossigeno permette infatti al vino di sviluppare appieno il proprio bouquet aromatico. In alcuni casi può essere utile utilizzare un decanter per permettere una migliore ossigenazione. È consigliato per i rossi a medio invecchiamento, perché riduce l’astringenza dei tannini. Il travaso va fatto con la giusta accortezza, versando lentamente il vino e illuminando il collo della bottiglia per controllare che il sedimento resti sul fondo della bottiglia. Meglio evitare il decanter per vini a lungo invecchiamento, il rischio è che l’esposizione improvvisa a una grande quantità di ossigeno sia uno shock. In questo caso basta stappare il vino e lasciare che respiri per qualche ora in bottiglia

Non esiste un tempo di ossigenazione perfetto. In generale i rossi giovani basta stapparli una o due ore prima di servirli, mentre per i più maturi anche tre o quattro ore prima di servirli

I rossi anche una volta serviti sarebbe meglio aspettare almeno un minuto prima di berli, perché nel bicchiere l’ossigenazione continua infatti solitamente già tra il primo sorso e il secondo si iniziano a notare delle piccole differenze aromatiche.

Social

Seguici


Degustazione vini

MAR SAB

9.30 - 17.30

Prenota

Wine Shop

LUN SAB

9.30 - 17.30

Prenota
© 2022 Accordini Igino | Sede Legale: Via Campostrini, 51A | 37029 S. Pietro in Cariano (VR) | P.Iva 04528050232 | Tutti i diritti sono riservati - Terms of Use - Privacy Policy - COOKIE POLICY
Top